Candidosi: quali sono i sintomi della Candida?

Candida-albicans

La candidosi è un’infezione da funghi provocata da Candida albicans. La candidosi può essere superficiale, come il mughetto orale dei bambini, ma è anche una malattia venerea sessualmente trasmissibile. Esistono forme di candidosi mortali, soprattutto in soggetti gravemente immunodepressi. Si tratta di opportunisti patogeni che approfittano di un abbassamento delle difese immunitarie per manifestarsi.

Partiamo dai bambini, dove la candida si manifesta sotto forma del mughetto orale: vengono maggiormente colpiti i bambini di 3-9 anni di età e si presenta come macchie bianche intorno alla bocca. Nei pazienti adulti immunodepressi (sottoposti a chemioterapia, soggetti trapiantati o malati di AIDS) una forma simile colpisce l’esofago, diventando rapidamente sistemica e provocando candidemia.

I sintomi della candidosi della vagina sono (attenzione che anche le comuni vaginiti batteriche danno gli stessi sintomi):

  • prurito
  • bruciore
  • dolore
  • irritazione
  • scolo e perdite biancastre

I sintomi della candidosi dell’apparato genitale maschile sono:

  • piaghe rossastre
  • chiazze vicino alla testa del pene o del prepuzio
  • prurito intenso
  • bruciore
  • La candidosi è comunemente trattata con l’uso di antimicotici rigorosamente prescritti da un medico dopo aver fatto diagnosi. I farmaci antifungini comunemente utilizzati per trattare la candidosi sono: clotrimazolo, nistatina, fluconazolo e ketoconazolo topici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *