Influenza aviaria: focolai sotto controllo, parola del Ministero della Sanità

influenza-aviaria

I focolai di influenza aviaria in Italia sono sotto controllo, almeno secondo quanto detto dal Ministero della Sanità. Attualmente nella nostra penisola sono tre le persone contagiate dal virus dell’influenza aviaria: l’ultimo caso è stato scoperto poche ore fa, ma bisogna stare tranquilli, non si parla ancora di epidemia. Tutti e tre i malati, infatti, sono dipendenti di aziende e allevamenti nei quali ci sono stati focolai di influenza aviaria.

In tutti e tre questi casi, l’influenza aviaria si è manifestata solamente come congiuntivite, senza sintomi più gravi. Il virus che è stato isolato negli allevamenti infetti in Emilia Romagna è del ceppo H7N7.

Si tratta di un virus che rarissimamente si trasmette da animale ad uomo, non è il ceppo H7N9, quello che passa facilmente da uomo a uomo. Ovviamente tutti i lavoratori esposti al virus sono ora sotto controllo e i focolai sono monitorati attentamente.

Il Ministero della Salute ha smorzato gli allarmi: “Il virus H7N7 non viene facilmente trasmesso all’uomo, che può infettarsi solo se viene a trovarsi a contatto diretto con l’animale malato o morto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *