Sindrome emolitico uremica: cause, sintomi e terapia

sindrome-emolitica-uremica

La sindrome emolitico uremica, nota come SEU, è una sindrome provocata da un’infezione da Escherichia coli enteroemorragico il quale causa un eccessivo consumo delle piastrine e un danno a livello del glomerulo renale. Quindi è una malattia che provoca problemi a livello del sangue e dei reni, come l’anemia emolitica, la trombocitopenia e l’insufficienza renale acuta. Colpisce in prevalenza i bambini, ma ci sono casi anche negli adulti.

La mortalità è del 5-10% e normalmente chi sopravvive non ha conseguenze, solo alcuni pazienti sviluppano un’insufficienza renale cronica. I sintomi normalmente seguono quelli di un’infezione da Escherichia coli, quindi diarrea emorragia, dolore addominale, febbriciattola. Questi sintomi passano in 5-10 giorni, ma nei bambini di età inferiore ai 5 anni può successivamente svilupparsi la SEU.

I sintomi della sindrome emolitico uremica sono:

  • ematemesi
  • melena
  • oliguria severa
  • ematuria
  • anemia emolitica
  • segni neurologici
  • trombocitopenia
  • insufficienza renale acuta

La terapia prevede nei casi gravi la dialisi, mentre risolutiva è la plasmaferesi. Antibiotici, cortisonici, fibrinolitici, ciclosporina non servono a nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *