Pressione bassa, sintomi e cause

pressione-bassa

Pressione bassa, sintomi e cause: perché ogni tanto, specie in primavera, abbiamo dei cali di pressione? La pressione bassa o ipotensione è una condizione clinica in cui i valori pressori sono inferiori alla norma: si parla di ipotensione quando la pressione arteriosa a riposo è inferiore a 90/60 mmHg, con il primo valore corrispondente alla pressione massima o pressione arteriosa sistolica (dipendente dalla forza di contrazione cardiaca e dall’elasticità delle pareti delle arterie) e il secondo alla pressione minima o pressione diastolica (dipende dalle resistenze periferiche).

La pressione bassa è un problema meno grave rispetto alla pressione alta, spesso è frequente quando inizia a fare caldo, tuttavia può dare un fastidioso senso di stanchezza e giramenti di testa. Ad essere onesti ci sono individui che di base hanno la pressione bassa: io sono uno di loro, tendenzialmente ho la minima sotto i tacchi. Quando la pressione bassa è fisiologica e non causa particolari sintomi, è un riscontro positivo perché diminuisce i rischi di malattie cardiovascolari.

Di solito sono le donne a soffrire di pressione bassa, ma anche gli atleti tendono ad avercela ai limiti minimi, così come la gravidanza provoca spesso ipotensione. Tuttavia in alcuni i casi la pressione bassa non è fisiologica ed è accompagnata da diversi sintomi:

  • giramento di testa soprattutto quando ci si alza velocemente da una posizione sdraiata o seduta a una in piedi
  • annebbiamento della vista quando ci si alza in fretta
  • collasso
  • sincope

La sincope in realtà è un meccanismo di difesa del corpo: quando l’organismo si accorge della pressione bassa, ecco che che arriva una sincope che ti fa precipitare in una posizione orizzontale, in modo da continuare a garantire l’afflusso di sangue al cervello. Ecco perché quando qualcuno sviene, lo facciamo sdraiare per terra e posizioniamo le gambe più in alto della testa (tecnicamente questo serve solo quando si è persa conoscenza).

Fra le cause di pressione bassa patologica ricordiamo:

  • emorragia abbondante
  • disidratazione (diabete, diarrea, vomito, ustioni, eccessiva sudorazione)
  • colpo di calore
  • diuretici, beta bloccanti, narcotici, antidepressivi triciclici
  • setticemie
  • patologie della tiroide
  • aritmie, tachicardia, infarto miocardico acuto
  • reazioni allergiche
  • anemia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *