Anche il colesterolo buono HDL può creare problemi se troppo alto

Colesterolo-buono

E pensare che una volta potevamo fidarci del colesterolo buono. A quanto pare uno studio dell’Università della California ha stabilito che non sempre il colesterolo HDL è nostro amico. Normalmente il ruolo del colesterolo HDL gli permette di coprire i danni provocati dal colesterolo cattivo LDL, lo allontana dai vasi sanguigni e fa sì che possa essere eliminato più facilmente dal nostro organismo senza intasare le arterie.

Tuttavia lo studio ha fatto emergere come, a causa del nostro stile di vita sedentario, questo ruolo possa anche danneggiarci. A quanto pare nelle persone sedentarie e pigre, il colesterolo HDL non funziona come dovrebbe e provoca la comparsa dei fattori di rischio cardiovascolari, come per esempio l’aumento del livello di trigliceridi nel sangue e un aumento della massa grassa.

La cosa curiosa è che il peso non influenza minimamente la funzionalità del colesterolo HDL, sia che tu sia grasso o magro, la cosa importante è il fare movimento. Che ne dite dei risultati di questo studio? Una vera fregatura, non trovate?

E se non ho tempo di fare sport perché lavoro tutto il giorno? Cosa faccio? Se lavoro dodici ore al giorno, dubito di avere la forza e l’energia per farmi una sana seduta in palestra, oltre al fatto di non avere i soldi per frequentare la palestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *