Mal di testa appena svegli: cause

Mal-di-testa

Una cosa bruttissima è il mal di testa appena svegli al mattino: hai dormito tutta la notte, ti svegli e senti quella stilettata a lato della testa. Di solito scompare mezz’oretta dopo essersi alzati, ma nella mia esperienza non passa assolutamente almeno fino a quando non si prende qualche antidolorifico. Non è forte come per esempio un mal di testa da vento che arriva e non è neanche paragonabile al dolore di un’emicrania, però è comunque fastidioso in quanto ti lascia in testa una fastidiosa sensazione di pesantezza e confusione.

Le cause di mal di testa appena svegli al mattino sono:

  • dormire male durante la notte: di solito capita a chi dorme troppo. Se il tuo fabbisogno di sonno è di 7 ore, è inutile dormire 9 ore. Ma può capitare anche a chi soffre di ansia, depressione, bruxismo (in questo caso al mattino oltre che il mal di testa avrete anche dolore all’articolazione mandibolare)
  • risveglio brusco: se si va a dormire tardi e ci si alza presto, è probabile che ci si risvegli bruscamente durante la fase più profonda del sonno. In questo modo si altera il ciclo veglia/sonno ed ecco che compare il mal di testa
  • infiammazione dei seni nasali: peggiora se inclinate la testa in avanti e si accompagna a scolo nasale e raffreddore
  • eccesso di alcolici: beh, se avete preso una sbronza la sera precedente è normale svegliarsi con un terribile mal di testa alla mattina
  • dipendenza da antidolorifici: si accompagna anche a nausea
  • gravidanza: provocato dai cambiamenti ormonali nel corpo della donna

Foto | Doctortac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *