Quali sono i sintomi dell’ansia generalizzata?

Ansia

Il disturbo d’ansia generalizzato è un problema che perdura da almeno sei mesi e che tende a peggiorare. Non si tratta del singolo problema d’ansia legato ad un evento specifico (ansia perché devo dare un esame all’università per esempio), bensì di un problema cronico. Chi soffre di ansia generalizzata (GAD) passa le sue giornate in preda ad uno stato di continua preoccupazione, anche quando tecnicamente non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Chi soffre d’ansia è pessimista, si preoccupa troppo della sua salute, delle questioni economiche, dei problemi della famiglia, del lavoro. Tecnicamente a scatenare l’ansia basta anche solo il pensiero di dover cominciare una nuova giornata.

Le persone che soffrono di ansia generalizzata sanno che l’ansia è eccessiva rispetto alla causa scatenante, ma non riescono a bypassare la preoccupazione: non si rilassano, non si concentrano, non riescono ad addormentarsi e a dormire bene.

Ecco i principali sintomi dell’ansia generalizzata:

  • mal di testa
  • dolore muscolare
  • affaticamento
  • difficoltà a deglutire
  • tremori
  • tic e contrazioni nervose
  • aumento dell’irritabilità
  • aumento della sudorazione
  • vertigini
  • nausea
  • mancanza d’aria
  • vampate di calore
  • sembra di dover andare in bagno di continuo

Inoltre spesso l’ansia generalizzata è accompagnata da altri disturbi, come la depressione e l’abuso di farmaci.

Foto | Mickamato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *