Sigarette elettroniche: vietate ai minori di anni 18, parola di Balduzzi

Studente-che-fuma

Sigarette elettroniche vietate ai minori di anni 18: il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha oggi firmato il divieto di vendita delle sigarette elettroniche con nicotina ai minorenni, innalazanto così il divieto dai 16 ai 18 anni. Si modifica così l’ordinanza emessa lo scorso settembre e in vigore fino al 23 aprile: dal 23 aprile 2013 al 31 ottobre 2013 il nuovo divieto di vendita delle sigarette elettroniche sarà questo.

La nuova ordinanza è stata necessaria a causa di un progetto di coerenza col Decreto Balduzzi del 1 gennaio 2013 che portava a 18 anni il limite di età per la vendita dei prodotti a base di tabacco. Il problema, come ha sottolineato una ricerca effettuata dall’Istituto Superiore di Sanità, è che anche le sigarette elettroniche contenenti basse concentrazioni di nicotina, ne hanno sempre troppa per un adolescente.

Questi limiti sono stati studiati dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare, non sono campati per aria e anche in caso di fumatori occasionali, per un ragazzo al di sotto dei 18 anni la dose di nicotina contenuta nelle sigarette elettroniche è eccessiva.

Il Ministro Balduzzi ha valutato che gli effetti dannossi delle sigarette elettroniche rispetto ai presunti benefici erano eccessivi per un adolescente. Per cui fino al 31 ottobre, vietata la vendita delle sigarette elettroniche ai minori di 18 anni, altrimenti sarete passibili di sanzioni, così come previsto dal decreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *