Perdite marroni prima del ciclo, cosa sono?

Perdite-marroni-prima-del-ciclo-ginecologo

Sono gravi le perdite marroni prima del ciclo? Da cosa dipendono? Andiamo a scoprirlo insieme. Talvolta capita di vedere delle perdite marroni fra un ciclo mestruale e l’altro. Di solito si tratta di piccole macchie di sangue che compaiono in corrispondenza dell’ovulazione, talvolta vengono chiamate spotting. E’ un problema fastidioso che però troppo spesso viene trascurato, soprattutto all’inizio quando sono scarse e non accompagnate da altri sintomi.

Di solito ci si preoccupa quando sono mesi che queste perdite marroni prima del ciclo si manifestano, tuttavia sarebbe bene farsi vedere da un ginecologo decisamente prima. A meno che ovviamente le perdite marroni non siano in corrispondenza della gravidanza, nel qual caso ci si preoccupa subito.

A dire il vero le perdite marroni prima del ciclo sono abbastanza comuni e soprattutto durante il periodo fertile non bisogna né allarmarsi troppo né trascurarle. Spesso lo spotting si ha in corrispondenza del 14-15esimo giorno del ciclo mestruale, proprio durante il periodo dell’ovulazione.

In questo caso i livelli di estrogeni nel sangue si innalzano bruscamente ed ecco che si può avere un piccolo sanguinamento dell’endometrio. Tuttavia anche cicli irregolari per alterazioni ormonali o fisiche possono provocare queste perdite marroni prima del ciclo, ma in genere sono accompagnati anche da dolore addominale, mal di testa e tutti gli altri sintomi del caso. Escluse tutte queste cause, anche lo stress può essere responsabile di questi spotting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *