Giramenti di testa: cause e consigli per la terapia

giramenti-di-testa

Giramenti di testa: quali sono le cause di questo sintomo frequente? Perché dobbiamo ricordare che i giramenti di testa sono un sintomo che rimanda a delle malattie ben precise e finché questa non viene diagnosticata, il medico non potrà impostare una terapia risolutiva. In linea generale, per giramenti di testa si intende un problema legato alla percezione motoria: in pratica gli organi dell’equilibrio non funzionano correttamente e non riescono ad elaborare nel giusto modo le informazioni sensoriali che li raggiungono.

Visto e considerato che il corpo umano utilizza tre dispositivi per mantenere l’equilibrio (orecchio interno, sensori che individuano la posizione corporea siti nel tratto cervicale della colonna vertebrale e gli occhi), è chiaro che una qualsiasi disfunzione a uno di questi tre sistemi potrebbe provocare giramenti di testa.

I giramenti di testa possono manifestarsi con vertigini, alterazione dell’andatura, stordimento, barcollamento, nausea, vomito, sudorazione intensa o anche vista annebbiata. Fra le cause più frequenti dei giramenti di testa riconosciamo:

  • pressione bassa
  • pressione alta
  • alterazione della circolazione sangugna a livello cerebrale
  • mal di testa ed emicrania
  • anemia
  • lesioni o alterazione dell’orecchio interno, spesso associare ad acufeni e tinnito
  • lesioni cerebrali
  • ipoglicemia
  • alcuni farmaci

Ovviamente la terapia dei giramenti di testa dipenderà dalla causa: starà al vostro medico sottoporvi a tutti gli esami del caso, per stabilre l’eziologia e imposterà di conseguenza la terapia più opportuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *