Vitamina B6: dove si trova e a cosa serve

vitamina-b-6

La vitamina B6, nota anche piridossina, è una delle vitamine del gruppo B. Assorbita a livello intestinale, nel plasma viene legata all’albumina per finire poi nei globuli rosso, dove viene inglobata all’emoglobina. La maggior parte della vitamina B6 la troviamo depositata nel fegato, mentre l’eccesso normalmente viene eliminato con le urine. Ma cosa serve la vitamina B6? A tantissime cose, tutte indispensabili per la sopravvivenza e il corretto funzionamento dell’organismo.

La vitamina B6 funziona da coenzima di molti enzimi interessati al metabolismo degli aminoacidi. Difficile andare in carenza, tuttavia se i livelli di piridossina sono bassi possiamo avere:

  • depressione
  • nausea
  • vomito
  • neurite periferica
  • dermatite seborroica
  • lesioni alle mucose
  • cheilosi
  • glossite
  • convulsioni nei neonati alimentati con cibi scadenti

La tossicità fortunatamente è bassa e si ha con dosi superiori ai 250 mg/die (la razione consigliata è di 1,5 mg / 100 g di proteine alimentari al giorno, con un aumento del 20-30% nelle gestanti e nei lattanti): neuropatia periferica sensitiva e fotosensibilità. Alimenti ricchi di vitamina B6 sono:

  • carni
  • frattaglie
  • pesci
  • cereali
  • leguminose secche
  • noci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *