Sintomi pressione bassa, quali sono?

pressione-bassa

Quali sono i sintomi della pressione bassa? La pressione normale del sangue varia da 120 a 80 mmHg (pressione sistolica e pressione diastolica). Quando la pressione scende al di sotto dei valori di 90-60 mmHh, ecco che si può parlare di ipotensione o pressione bassa. Considerate che la pressione varia durante la giornata: mentre si dorme è più bassa, quando facciamo attività fisica o siamo agitati o stressati, ecco che la pressione sale.

Ci sono persone che fisiologicamente hanno la pressione bassa, altre in cui l’ipotensione è causata dal fatto che l’organismo non è in grado di riportare la pressione alla normalità o perché non agisce abbastanza velocemente in tal senso.

I sintomi di pressione bassa variano a seconda della causa di ipotensione:

Ipotensione ortostatica

Cause: disidratazione, febbre, vomito, diarrea, gravidanza, vecchiaia, patologie cardiache, anemia, infezioni, diabete mellito, ipoglicemia, ipotiroidismo, Morbo di Parkinson, embolia, diuretici, ACe-inibitori, calcio-antagonisti, alcol, barbiturici

Sintomi: vertigini, capogiro, svenimento, visione confusa, debolezza, confusione, nausea

Ipotensione neuronale mediata

Cause: stare troppo in piedi, stress, paura

Sintomi: capogiro, svenimento, mal di stomaco

Ipotensione grave da shock

Cause: infezioni gravi, emorragie, ustioni profonde, diarrea, insufficienza renale, diuretici, lesioni alla testa, allergie ai farmaci, shock anafilattico, insufficienza epatica, avvelenamento

Sintomi: capogiro, sonnolenza, confusione, pelle fredda, bianca o bluastra, sudore, diminuito riempimento capillare, battito debole e frequente, dispnea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *