Crisi allergica, sintomi e cosa fare?

Crisi-allergica

Primavera, tempo di scampagnate e di gite fuori porta, ma anche tempo di terribili crisi allergiche specie se avete avuto la bella idea di andare a passare una giornata in un bel prato o sotto qualche pianta frondosa. Per le persone allergiche, questo periodo è un vero e proprio incubo: quella che dovrebbe essere una giornata rilassante all’improvviso diventa un incubo di occhi che bruciano e lacrimano, naso che cola, congestione nasale, prurito a occhi e palato, starnuti continui.

Sono questi i sintomi più comuni di una crisi allergica acuta che in casi gravi possono trasformarsi in attacchi di asma veri e propri. Ecco dunque i farmaci che dovete portare sempre con voi, fermo restando che appena tornati a casa vi conviene cambiarvi del tutto gli abiti, fare una bella doccia e lavare i capelli, per eliminare ogni minima traccia di polline che potrebbe esservi rimasta appiccicata addosso.

Il kit della persona allergica dovrebbe contenere:

  • pomate per la pelle: nel caso la reazione allergica includa orticaria e prurito, ecco che una pomata all’idrocortisone potrebbe essere la vostra salvezza. Occhio a non esporre poi la parte su cui avrete spalmato la pomata al sole
  • epinefrina iniettabile: prescritta dal medico se c’è rischio di shock anafilattico in caso di allergeni alimentari, farmaci o punture di insetto
  • collirio: se l’allergia provoca rossore agli occhi, prurito e lacrimazione, esistono degli appositi colliri antistaminici che riducono i sintomi
  • decongestionanti: se il problema più grosso è la congestione nasale, ecco che ci sono degli appositi spray vasocostrittori che vi danno un immediato senso di benessere. Occhio solo a non usarli troppo spesso
  • antistaminici: le persone terribilmente allergiche dovrebbero assumerli prima dell’arrivo dei pollini. Attenzione che molti di loro danno sonnolenza e che per essere veramente efficaci, devono essere assunti per tutto il periodo di presenza dei pollini
  • cortisonici: nel caso in cui gli antistaminici non facciano effetto, il vostro medico potrà prescrivervi dei cortisonici, attenzione a non abusarne
  • broncodilatatori: riservati a chi soffre di asma sotto forma dei classici inalatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *