Gravidanza: i sintomi durante il primo mese

gravidanza-primo-mese

Quali sono i sintomi di gravidanza durante il primo mese? E’ possibile per una donna rendersi conto di essere incinta già durante le prime quattro settimane? Alcune donne sostengono di sì, anche se sono molte quelle che lo scoprono alquanto tardivamente, non capendo che quell’assenza strana e ingiustificata delle mestruazioni in realtà era un segnale di gravidanza e non di irregolarità del ciclo mestruale. Tuttavia ci sono alcuni sintomi di gravidanza tipici del primo mese.

Potreste effettivamente accorgervene o no. Ecco i sintomi di gravidanza durante il primo mese:

  • assenza delle mestruazioni: occhio però che a volte ci si confonde. Durante le prime settimane di gravidanza si possono avere delle piccole perdite di sangue scarse e rosate provocate dall’aumento degli ormoni. Soprattutto donne con cicli molto irregolari scambiano queste perdite da gravidanza per delle mestruazioni, ritardando così la diagnosi di gravidanza
  • aumento di volume del seno: non è che aumenta solamente a fine gravidanza, potreste vedere già nelle prime settimane un ingrossamento del seno
  • aumento della sensibilità dei capezzoli: quel fastidio improvviso che provate quando i capezzoli sfiorano il tessuto della cannottiera, magari è provocato dal tessuto, magari da un inizio di gravidanza
  • nausee e dolori simili a quelli premestruali: ecco che potreste anche qui scambiarli per sintomi normali di mestruazioni, quando invece si tratta di sintomi precoci di gravidanza

Capito perché non è facile accorgersi durante il primo mese di gravidanza di essere incinta? E aggiungo che non si può sentire il feto muoversi a questo stadio perché è ancora un accumulo di cellule, si tratta di autosuggestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *