Malaria: in arrivo un nuovo vaccino con parassiti attenuati

Malaria

Da anni e anni si tenta di sviluppare un vaccino per la malaria veramente efficace, tuttavia spesso questi prodotti falliscono in quanto il parassita presenta antigeni molto variabili. In pratica tu prepari e testi un vaccino basato su determinati antigeni e poi quando vai a testarlo sul campo, scopri che il parassita, il Plasmodio, ha cambiato gli antigeni rendendo di fatto inutile il tuo vaccino. Ma adesso potremmo essere vicini ad una svolta.

Michael Good della Griffith University in Australia ha pensato che visto che le infezioni a bassa densità paiono creare una sorta di immunità a diversi ceppi della malaria, magari si poteva creare un vaccino usando parassiti della malaria geneticamente attenuati. In pratica si tratta di utilizzare su questi parassiti uno speciale agente chimico che gli impedisca di moltiplicarsi e scatenare la malattia.

Dai primi risultati testati sui topi è emerso che il vaccino pare funzionare correttamente. Questi topi hanno sviluppato un’immunità a più specie di malaria per un periodo di più di cento giorni. Ecco dunque che potrebbe essere questa la strada da seguire per sviluppare un vaccino contro la malaria.

Se vi interessa questo studio dal titolo “Cross-species malaria immunity induced by chemically attenuated parasites”, lo trovate pubblicato sul Journal of Clinical Investigation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *