Latte biologico carente di minerali rispetto al latte vaccino tradizionale

Allevamento-vacche

Curiosamente il latte biologico è più povero di zinco, selenio e iodio rispetto al latte prodotto da allevamenti tradizionali. Strano, però è quanto emerso da alcuni studi: il latte biologico soffre di una preoccupante carenza di sali minerali. Tecnicamente il latte biologico dovrebbe essere più sano e sicuro e invece si dimostra essere più carente rispetto a quello vaccino tradizionale: con buona pace dei sostenitori del biologico a tutti i costi.

Lo studio in questione è stato fatto all’Università di Santiago de Compostela in Spagna e successivamente è stato pubblicato sulla rivista Food and Chemical Toxicology. Il problema, sottolineano gli esperti, è che la dieta salutare delle vacche negli allevamenti biologici sarebbe povera di zinco, iodio e selenio.

I ricercatori poi sono corsi ai ripari e hanno affermato che il latte biologico non è più scarso rispetto a quello vaccino comune, ma che andrebbe integrato o direttamente o potenziando la dieta degli animali. Ma se lo integriamo non è poi più così naturale, giusto?

L’ideale dunque sarebbe arricchire la dieta delle bovine da latte con alimenti ricchi di iodio, zinco e selenio, ma questa integrazione sarà consentita dagli integralisti del biologico? Voi che ne dite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *