Calcitonina bassa: cause e cosa fare

calcitonina-bassa

La calcitonina è un ormone prodotto dalla tiroide, coinvolto nell’omeostasi del calcio. La funzione della calcitonina è quella di immagazzinare calcio nelle ossa, quando il suo livello ematico sale troppo. Esattamente l’opposto di quanto fa il paratormone, ormone prodotto dalle paratiroidi che si attiva quando i livelli di calcio nel sangue scendono troppo: ecco che allora viene prodotto più paratormone che stimola gli osteoclasti a erodere le ossa e a liberare calcio nel circolo ematico (indebolendo nel contempo le ossa).

Questi sono i valori normali di calcitonina nel sangue:

  • Uomo: < di 19 picogrammi/ml
  • Donna: < di 14 picogrammi/ml

I livelli di calcitonina nel sangue dipendono da vari fattori:

  • livelli ematici di ioni calcio: anche aumenti minimi della calcemia, provocano aumento della calcitonina
  • livelli di gastrina: se aumenta, aumenta anche la calcitonina
  • livelli di calcitriolo: se aumenta la vitamina D3, aumenta anche la calcitonina
  • livelli di estrogeni: se aumentano gli estrogeni, aumenta la calcitonina, mentre l’inverso (tipico dell’osteoporosi) non è ancora stato dimostrato

Fortunatamente un livello basso di calcitonina non è indice di nessuna patologia, anzi, significa che i livelli ematici di calcio sono nei range normali. Più preoccupante è il caso in cui si ha un aumento di calcitonina, in quanto potrebbe essere suggestivo di iperplasia benigna delle cellule C della tiroide, tiroidite, ipergastrinemia (Sindrome di Zollinger Ellison, tumori pancreatici, tumori duodenali, reflusso gastroesofageo, anemia perniciosa, pancreatite, infezione da Helicobacter pilori), insufficienza renale, ipercalcemia (Tumori benigni o maligni della paratiroide, linfoma, insufficienza renale) e tumori di mammella o polmoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *