Sintomi della menopausa, precoce e non: ecco quali sono

menopausa

Quali sono i sintomi della menopausa? E quelli della menopausa precoce? Come fare per accorgersi dell’arrivo della menopausa? Tecnicamente per parlare di menopausa bisogna attendere un anno dall’ultima mestruazione. Di solito la menopausa arriva verso la fine dei quarant’anni e l’inizio dei cinquanta e comprende disturbi psicofisici provocati dalla progressiva diminuzione del tasso di estrogeni nel sangue. Normalmente l’età media per entrare in menopausa è 51 anni, con un’oscillazione fra i 45 e i 55.

I classici sintomi della menopausa sono:

  • ciclo mestruale irregolare
  • ansia
  • disturbi del sonno
  • vampate e sudorazione notturna
  • depressione
  • secchezza vaginale
  • pelle e capelli secchi
  • affaticamento
  • calo del desiderio sessuale
  • dolori articolari e muscolari
  • deficit di memoria
  • difficoltà di concentrazione
  • disturbi all’apparato urinario
  • nervosismo
  • palpitazioni
  • mal di testa

I segni di menopausa precoce sono le vampate di calore, il mal di testa, la sudorazione notturna, il nervosismo e l’ansia, le palpitazioni, l’insonnia e il ciclo mestruale irregolare. Segni intermedi, invece, sono l’aumento del pH vaginale, dolori articolari e muscolari, incontinenza urinaria e atrofia vulvare. Infine i segni tardivi sono l’aumento del peso corporeo, capelli e cute secca, pelle sottile con rughe e prurito diffuso. Ancora più tardiva è la comparsa dell’osteoporosi e l’aumento della pressione arteriosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *