Cosa fare in caso di nausea in gravidanza?

Gravidanza-libri

La nausea in gravidanza colpisce il 50-90% delle donne incinte, soprattutto nel primo trimestre, anche se le più sfortunate se la trascinano dietro per tutti e nove i mesi di gestazione. La causa delle nausee gravidiche molto probabilmente è imputabile alle modifiche ormonali che il corpo della donna subisce, ma attenzione a valutare bene di non aver concomitanti problemi epatici o alla tiroide. Si solito ne soffrono di più le donne che già prima della gravidanza soffrivano di mal d’auto o di mal di mare, di emicrania, che hanno sofferto di nausee gravidiche durante una precedente gravidanza o che hanno una gravidanza gemellare.

Normalmente per la nausea in gravidanza il medico non vi prescriverà nessun rimedio, a meno che non sia forte nel qual caso potrebbe prescrivervi della vitamina B6 e degli antinausea. Non fate mai il fai-da-te in quanto molti farmaci in gravidanza non possono essere assunti.

E’ importante poi evitare di mangiare tonnellate di cibo per placare le nausee, onde non prendere troppi chili durante la gravidanza, cosa che non fa mai bene al feto (oltre ad essere difficili da perdere dopo). Evitare i cibi troppo grassi o dolci o speziati. Abituarsi a fare tanti piccoli spuntini che non vuol dire raddoppiare quello che si mangia, ma distribuirlo nell’arco della giornata.

Passeggiate all’aria aperta, masticate gomme, chiedete al medico cosa ne pensa dei braccialetti per il mal d’auto, chiedete aiuto all’agopuntura, valutate se ricorrere all’ipnosi (mi pare un tantino eccessivo).

Foto | Irosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *