Cytomegalovirus: sintomi e danni in gravidanza

Cytomegalovirus

Il Cytomegalovirus o Citomegalovirus, scrivetelo come preferite, è un virus che appartiene alla famiglia degli Herpesvirus. Lo si sente spesso nominare in concomitanza di una gravidanza, in effetti è uno degli esami che viene fatto. Si tratta di un virus a DNA, con envelope sferico. Ma quello che più ci interessa è il tipo di infezione che il Cytomegalovirus può provocare, soprattutto in corso di gravidanza. Andiamo dunque a vedere le modalità di trasmissione e i sintomi.

Il Cytomegalovirus lo si contrae venendo a contatto con saliva, urina, sangue o altri fluidi di un paziente infetto (frequenti le epidemie negli asili e nelle scuole). Si tratta di un virus che può aggredire diverse linee cellulari. Ci sono quattro specie di Cytomegalovirus:

  • Cercopithecine herpesvirus
  • Human herpesvirus
  • Macacine herpesvirus
  • Panine herpesvirus

Pericolosa è la trasmissione verticale di Cytomegalovirus da madre a feto, mentre nei soggetti adulti o nei bambini ricorda un po’ l’infezione da Mononucleosi: febbre, brividi, dolore muscolare, stanchezza, aumento di volume dai linfonodi.

Foto | Pulmonary_pathology

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *